giovedì 6 febbraio 2014

RAVIOLETTI DI RICOTTA AROMATIZZATI ALL'ARANCIA



Una preparazione che sembra assai complicata, resa semplice gustosa e anche leggera, in pochissimo tempo.
Premetto che non sono solita preparare la pasta all'uovo, preferisco la pasta "povera" acqua e farina, in quanto più digeribile per noi, ha una consistenza più liscia e rende il piatto più cremoso (sempre secondo i gusti di casa mia :-)) però questo periodo le galline di mia nonna covano proprio tantissime uova :-D...non si sa più come smaltirle....mica possiamo sempre mangiare dolci e frittate....Si si sono molto versatili in ogni preparazione, ma non so perché gira rigira io finisco sempre per ometterle nelle mie ricette...mi piace trovare alternative e scoprire gusti e consistenze diverse, ma questa volta mi è toccata....le ho volute utilizzare proprio di proposito.
Ho scelto la semplicità e il gusto...quindi tutto molto veloce e tutto a crudo, niente soffritti poche padelle e i giusti utensili...le mani!

INGREDIENTI:
per la pasta
2 uova
200 g di farina per pasta
acqua q.b.

per il ripieno
250 g di ricotta
scorsa di mezza arancia
pizzico di sale
pizzico di noce moscata
2 cucchiai rasi di parmigiano grattugiato

per condire
succo di 1 arancia
olio extravergine di oliva

preparare la pasta facendo la fontana con la farina, rompere al centro le uova e iniziare ad amalgamare raccogliendo poco alla volta la farina verso il centro con le uova.
(Se a metà preparazione si nota difficoltà nell'amalgamare l'impasto aggiungere appena un po di acqua, poiché dipenda dalla grandezza delle uova la dose da me indicata)

Formare una palla liscia e lasciare riposare almeno 30 minuti.

Intanto preparare il ripieno amalgamando con un cucchiaio la ricotta , il parmigiano, un pizzico di sale, noce moscata e la scorsa dell'arancio.Mettere in frigo a rassodare

Riprendere la pasta e iniziare a stendere con mattarello ad uno spessore molto molto sottile, quasi si deve intravedere la trasparenza da parte a parte della pasta.

Dare una forma rettangolare e ricavare delle strisce larghe almeno 4/5 cm.

Porre sulla striscia di pasta alcune noci di ripieno di ricotta, distanti 1/2 cm l'una dall'altra.

 
Bagnare con un pennellino e dell'acqua ogni bordo della pasta e anche la parte vuota che rimane distanziata da una noce di ricotta all'altra , cosi che si possano chiudere bene i ravioletti evitando che in cottura si aprano.
 
Chiudere i ravioletti, portando la parte superiore della pasta fino alla parte inferiore facendo attenzione a far uscire bene l'aria da ogni ravioletto, premendo delicatamente con il lato delle dita delle mani intorno alla chiusura del raviolo stesso


Bollire l'acqua per la cottura e salare, tuffare i ravioletti.



In un pentolino portare a bollore per un minuto il succo di un arancia.

Scolare i ravioletti, posizionarli in un piatto da portata e versare sopra qualche cucchiaiata di cucco di arancia un giro di olio a crudo e abbondante parmigiano


2 commenti:

  1. Che brava !!!! Fantastici questi ravioletti !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna!sono i miei primi ravioletti, do solito vado alla velocità di tira la pasta e taglia, credevo fosse difficile una farcia, invece basta tanto amore per avere buone soddisfazioni!

      Elimina

E' bello conoscere il vostro parere, la vostra opinione e i vostri consigli! Risponderò a tutti voi con molto piacere